• Home
  • Fioriere per terrazzo. Quale Scegliere?
fioriere-terrazzo

Fioriere per terrazzo. Quale Scegliere?

Nel grande panorama dell’arredo di giardini, terrazze e balconi, particolare rilievo lo svolgono le fioriere per terrazzo: ne esistono molte varietà un po’ per tutti i gusti e caratterizzano spazi e ambienti esterni e interni.

Una casa senza piante e un terrazzo in disordine fanno una casa triste. A volte basta poco per creare terrazzi fioriti o semplicemente verdi sia all’interno che all’esterno. La cosa principale è la fantasia, un minimo di creatività che tutti abbiamo.

Fioriere per terrazzo: cosa serve per cominciare

Innanzi tutto si valuta lo spazio che sia ha a disposizione, i propri gusti, ma anche il budget, potrai così creare angoli verdi o fioriti, molto probabilmente ti orienterai sulle fioriere per terrazzi. Ne esistono tantissime quindi per scegliere devi basarti sui parametri che abbiamo già visto: spazi a disposizione, il tipo di effetto che vuoi ottenere, budget e quali piante ti piacciono da piantare.

Ogni pianta ha il suo vaso

Non c’è una regola scritta, potresti mettere qualsiasi pianta in qualsiasi vaso ma se vuoi mantenere un certo gusto dovrai avere una infarinatura delle varie tipologie di vaso, almeno per evitare di mettere un albero di mandarino in un vasetto di 15 cm di diametro.

Esistono anche piante che hanno bisogno di un vaso piccolo, come i bonsai, questo per evitare che crescano molto, oppure piante che hanno bisogno di far drenare bene l’acqua e che quindi un particolare vaso potrebbe andare meglio di un altro. Inoltre puoi sbizzarrirti su forme e colori, in esterno potrai valutare quelli in terracotta, plastica, cemento anche in ferro, acciaio e ceramica.

Fioriere per terrazzo non solo belle ma anche sane

Un’occhio particolare va dato al concime, che risulta essere una delle chiavi per mantenere la tua pianta bella e in salute sia che cresca fuori o dentro casa, considera che le piante cresceranno in una porzione di terra limitata, i nutrienti finiscono e vanno somministrati per permettere la loro crescita senza problemi. Ci vuole attenzione nella scelta, perche’ non tutte le specie richiedono lo stesso tipo di concime ne la stessa dose. Concimare vuol dire rinnovare gli elementi del suolo che servono da alimento alla pianta. Il concime nutre le piante e ne facilita lo sviluppo permettendo loro di continuare a crescere e a produrre fiori.

Le piante necessitano di tre minerali essenziali: azoto per la crescita delle foglie e del fusto (soprattutto all’inizio dello sviluppo); fosforo per la produzione delle radici sane e per la formazione di boccioli; potassio per sviluppare fiori, frutti e bulbi. Inoltre, hanno bisogno di altri elementi, come ferro e magnesio ma in minore quantità. La dose giusta aiuta le piante a crescere, a svilupparsi e a fiorire e le rende resistenti alle malattie. Bisogna fare molta attenzione alle dosi riportate nelle etichette, in quanto se le piante ne ricevono molto o molto poco potrebbero ammalarsi ed essere attaccate da malattie.

 

Vasi in cemento

fioriere-terrazzo-cemento

Se ne trovano in commercio di tantissime forme, misure, spessori, insomma, ce n’è davvero per tutti i gusti.

Vasi in terracotta

fioriere-terrazzo-terracotta

Anche questi sono dei vasi perfetti per gli esterni e che ben si sposano sia con l’ambiente del giardino che con quello della veranda e del balcone. I vasi in terracotta sono molto versatili, per cui si possono tenere tranquillamente anche all’interno della casa.

In commercio si trovano tantissime forme e misure, per cui l’unica difficoltà è quella di scegliere quelli giusti per il tuo angolo di verde. Possono avere un ruolo da protagonista, oppure essere affiancati ad altri elementi decorativi come ringhiere o siepi. I vasi in terracotta più rinomati sono realizzati con l’argilla toscana e sono quelli che si è abituati a vedere un po’ ovunque, quelli color mattone per intenderci.

Vasi in plastica

fioriere-terrazzo-vasi-in-plastica

fioriere-terrazzo-plastica-colorata

Con questi vasi puoi creare angoli verdi anche molto articolati. Il vantaggio che ti offrono questi supporti è che potrai variare la combinazione senza difficoltà, spostare le piante se dovessi aver bisogno di liberare un angolo e le piante da un ambiente all’altro. Sia per interni che per esterni la gamma è ampia e se ne trovano anche di molto elaborati che riprendono le fattezze di quelli in terracotta, per non parlare poi di quelli più moderni e di design, che diventano veri e propri protagonisti del tuo spazio verde, come quelli illuminati, rendono il tuo angolo di verde uno spazio particolare e ricercato.

Per non fare errori sulla scelta delle tue fioriere per terrazzo

Per un effetto bello e ricercato spendendo poco acquista dei vasi da giardino colorati, soprattutto quelli in resina o plastica sono facili da maneggiare e di manutenzione e hanno una resa sorprendente a costi molto bassi.

Prima di comprare la pianta che ti piace informati bene sulla sua manutenzione, sul posto ideale nel quale interrarla, se ha bisogno di luce, mezza ombra, ombra o sole diretto che tipo di terreno occorre e solo dopo procedi con la spesa, nel caso in cui non farai queste valutazioni potresti non far sopravvivere la pianta per non più di qualche settimana.

Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Giardini Smart sul Web